magnetorent

Frattura Tibia E Perone: una guida avanzata

Frattura Tibia E Perone
Condividi quest'articolo

Sommario articolo

La tibia e il perone, le due ossa lunghe che compongono la gamba, costituiscono una parte fondamentale dell’apparato scheletrico umano. Queste ossa lavorano in armonia per sostenere il peso del corpo, consentire il movimento e proteggere importanti strutture anatomiche.

La tibia, nota anche come l’osso della shin, è la più grande delle due. Essa si estende lungo la parte anteriore della gamba, parallela al perone, e rappresenta la principale osso portante della gamba inferiore. La sua posizione superficiale sotto la pelle la rende vulnerabile alle lesioni, ed è per questo motivo che le fratture della tibia sono piuttosto comuni.

Il perone, che corre lungo il lato esterno della gamba, lavora in sinergia con la tibia per stabilizzare l’articolazione della caviglia e contribuire ai movimenti del piede. Questa ossa sottile, sebbene meno suscettibile alle fratture rispetto alla tibia, può comunque subire danni in seguito a traumi o sforzi eccessivi.

Frattura Tibia e Perone: cause

Le fratture di tibia e perone si verificano quando queste ossa vengono sottoposte a forze esterne superiori alla loro capacità di resistenza. Tali forze possono derivare da vari incidenti, tra cui incidenti stradali, infortuni sportivi o incidenti in moto. L’energia elevata associata a questi eventi può causare fratture stabili, scomposte o persino fratture con l’osso che si sporge attraverso la pelle, note come fratture esposte.

I sintomi di una frattura alla gamba sono evidenti e dolorosi. Il paziente sperimenta un intenso dolore, instabilità della gamba, e spesso è incapace di caricare peso sulla gamba danneggiata. In molti casi, può verificarsi una deformità evidente dell’arto e talvolta l’osso stesso può perforare la pelle, creando una situazione di emergenza medica.

Le fratture delle gambe possono variare in base alla loro gravità e posizione. Alcuni tipi comuni includono le fratture del pilone tibiale, che coinvolgono l’osso vicino all’articolazione del ginocchio, e le fratture della caviglia, che coinvolgono l’articolazione della caviglia. Inoltre, le fratture possono essere classificate come stabili, scomposte, esposte o persino da stress, queste ultime causate da lesioni ripetitive.

Diagnosi e Trattamento

Per una corretta diagnosi di una frattura alla gamba, il paziente deve sottoporsi a un esame da parte di un chirurgo ortopedico. Questo specialista presterà attenzione ai segni e ai sintomi della frattura, tra cui dolore, deformità e gonfiore. Inoltre, saranno richiesti esami di imaging, come radiografie o tomografie computerizzate (TAC), per ottenere una visualizzazione dettagliata della lesione.

Il trattamento di una frattura alla gamba varia in base alla gravità. Le fratture stabili possono essere trattate senza intervento chirurgico, grazie a una procedura nota come riduzione chiusa, in cui il chirurgo allinea le ossa correttamente e applica un gesso o una stecca per mantenere l’immobilizzazione. Tuttavia, il trattamento chirurgico può essere necessario per fratture scomposte, esposte o altre lesioni gravi. In questi casi, il chirurgo può utilizzare placche, viti o chiodi endomidollari per riposizionare e fissare le ossa.

Il recupero da una frattura alla gamba richiede tempo e pazienza. Il periodo di recupero può variare da sei settimane per una frattura del perone a quattro-sei mesi per una frattura del pilone tibiale. La gestione del dolore è essenziale durante questo processo, e vengono spesso prescritti farmaci per il dolore. La fisioterapia svolge un ruolo cruciale nel recupero, aiutando i pazienti a ripristinare la forza muscolare, la mobilità e la flessibilità articolare. I pazienti possono anche essere incoraggiati a iniziare il movimento presto, con il consenso del chirurgo ortopedico, ma è fondamentale evitare il carico completo sulla gamba finché la guarigione non è ben avviata.

Articoli che potrebbero interessarti
Testimonianze

Offerta Riservata

1 mese di noleggio a soli 119 Euro

Affrettati questo mese abbiamo una disponibilità limitata

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Richiedi maggiori informazioni